La prima versione di questo regolamento, edita nel 2006, qualche mese dopo la fondazione della figp, ha avuto oltre un milione di download, diventando regola comune su tutto il territorio nazionale, dal Club cittadino ai Casinò.
Prove e impressioni di guida.
Con lattuale versione, il regolamento italiano si uniforma alle maggiori organizzazioni internazionali, facendo proprie le raccomandazioni della Tournamet Director Association (TDA unico ente di riferimento riconosciuto a livello internazionale.Per capire se convengono oppure no, abbiamo analizzato le offerte di alcuni tra i modelli più popolari, dallAlfa Romeo Giulietta alla Volvo XC60, passando per Audi A4 Avant, BMW Serie3 Touring, Mercedes-Benz Classe A, Nissan Qashqai, immatricolate da non più di quattro anni e percorrenza.Nessun regolamento può essere esaustivo in merito a tutte le situazioni che possono venire a crearsi nellambito di un torneo di poker ma può riguardare la larga maggioranza dei casi, lasciando comunque alla discrezionalità dei direttori, le decisioni non contemplate nel corpo delle regole.Nelle anteprime di questo mese, però, sono anche protagoniste una Mercedes che per fine anno toglierà i veli (ma noi lo facciamo già) alla nuova classe B, ora anche a sette posti, e una Toyota determinata a recuperare i geni emozionali nascosti nel suo Dna.Lappuntamento è per il, a, lissone (MB) presso la polisportiva Olimpia Brianza ASD affiliata figp, in occasione della finalissima del Grand bonus am Prix della.I.G.P.Il lavoro di aggiornamento nasce dallesperienza consolidata nel settore attraverso migliaia di tornei giocati a tutti i livelli territoriali nelle Associazioni figp, dai maggiori eventi nazionali e dalle principali manifestazioni internazionali che ormai da anni rivestono caratteristiche di riferimento per tutti i movimenti nazionali.Dalle carrozzerie alte a quelle basse.Grande cambio di pelle, infine, per lAudi A1: che diventa decisamente più grande, più macchina e più dinamica di prima.Home, news, poker dItalia è la rivista ufficiale della Federazione Italiana Gioco Poker.Sono comparse anche pubblicità concorrenti.E così lo stato, invece di guadagnarci, ci rimette un sacco di soldi.Anteprima copertina DEL numero 1 de poker ditalia.La sala da poker Peaple's ad esempio, anche se la pubblicità è trasmessa normalmente a tarda ora.Il numero di luglio di, quattroruote vi aspetta in edicola e in edizione digitale con tante novità, anteprime, inchieste, prove su strada e impressioni di guida.E sono circa 20 mila le macchine ex noleggio a lungo termine acquistate ogni anno dai privati.E parlando di emozioni e di storici ritorni, ecco, nelle immagini ufficiali, la nuova BMW Serie.




A sfrecciare tra una rubrica e una prova su strada, un'impressione di guida e un approfondimento tecnico, non sono soltanto le supercar da batticuore, ma anche le bombe tutto pepe, a misura di comuni mortali.Ed è stata anche l'unica per diverse settimane.Poi, con l'ingresso nel mercato anche di altri operatori, come Pokerstars, ed altri.La pubblicità che ha avuto il poker online nei mesi scorsi non ha uguali a memoria d'uomo, pubblicità televisiva, una trasmissione apposita su italia1, riviste in edicoloa, fascicoli settimanali.Nelle pieghe del piano FCA, lultimo firmato dal ceo uscente, Sergio Marchionne: dallAlfa Romeo C-Suv alla mini-Jeep, dalla prima Maserati elettrica alla nuova Panda, tutti i modelli in arrivo, nelle nostre ricostruzioni, e lanalisi delle strategie.Membro della TDA dal 2007, Tournament Director del World Poker Tour, ha diretto manifestazioni nazionali e internazionali, tenuto corsi di formazione per istruttori di tutte le figure tecniche di riferimento (dealer, floorman, TD).
Lesigenza iniziale di introdurre il gioco ad un movimento ancora agli inizi della sua espansione, ha richiesto una terminologia e un limite nellapprofondimento del tutto commisurati alla sostanziale scoperta di un gioco sconosciuto ai più.