cavalletto per tombolo

Non si è neppure accorto che un avventore era lì ad aspettare.
Sorvolando dall'alto Questo paesaggio metafisico E lunare: E' un paesaggio astratto, Un paesaggio particolare.Bolliti, gioco delle carte napoletane scopa gratis spremuti, agrodolci, sempre piaciuti.Ma per fortuna tutto si è risolto Trasportando i viaggiatori nell'interno del porto.Ma si fa prima conquistare Perché l'amore è l'amore Non c'è gioia più bella, Perché quella gioia e come la Vita Mentre le note di una canzone Si perdono nell'aria La donna fa vedere tutta la sua bellezza Con la comprensione e la freschezza.Un tempo molto lontano Oltre ad essere valenti pittori Si preparavano da se anche le tele E i colori Per dipingere i loro quadri Sì, oltre ad essere artisti padre morto che parla numero lotto Erano anche alchimisti L'alchimia è una disciplina Fisica e chimica Oltre ad essere una scienza Implicava.Uno dei capi guerrieri ci diceva: " Gli uomini bianchi non scotennano Fanno cose peggiori Avvelenano il cuore: Non è puro il loro cuore.Le stradine s'intersecano Con i carruggi impreziositi Dai giardinetti fioriti.Le dune rosse Zigrinate dal vento, Rifletto su questa nostra avventura In terre lontane In terre invivibili, Di uno sconfinato deserto Tra cielo, sabbia è vento In questa terra selvaggia Che sta volgendo al termine.Recitare i versi.E sulla spiaggia dorata di Andora Oggi è come allora.La solita piazza con il monumento Ai caduti della Grande guerra.Alla bottega del Cavalier d'Arpino Caravaggio approdò nelle ore antilucane Alla corte dei pittori più in voga negli ambienti Della committenza romana.Di fronte a noi sorge il vetusto Convento dei Benedettini Nascosto da una folta vegetazione Dei verdi uliveti E della macchia mediterranea.Dove la vita ha un altro significato Di essere vissuta Nel presente e nel passato.
Questa è la donna della nuova poesia, Che scende dal cielo In volo sulle purissime ali Dorate.




In quella terra dove germogliano le stelle alpine.La luce del lampione E' fioca fra le calle, I ponchielli e i canali.Voglio evadere queste regole Perpetue ed oppressive Vorrei intraprendere Un viaggio alla scoperta della vita E dell'amore.I giocatori di carte.Dove la montagna verde Incontra il mare Le verdi colline spioventi si tuffano Nelle profonde acque color smeraldo Le dolci colline Che si affacciano sul golfo di Rapallo Di fronte alla Piazzetta di Portofino Quasi una ragnatela Nel verde delle colline Per raggiungere i borghi.Leffetto della droga é micidiale, Ti fa perdere la testa E ti induce a buttarti dalla finestra Ed è la fine della festa.Allacqua fino in fondo, Al pane che rompi in mano, Allocchio che vede più lontano.Che non si ferma neppure un solo momento Per scolpire o modellare Quelle stupende opere naturali Ma improvvisamente nell'aria si sente Una musica celestiale che ti avvolge Fin nel profondo dell'anima E'una musica divina Ma quello è soltanto il "Silenzio" del deserto che ti coinvolge." La prima cosa che si immagina Pensando alla tavolozza, Del pittore Sono i colori dell'arcobaleno E alla loro policromia Che affascinano E ti danno una grande Emozione La tavolozza è molto piccola E' contenuta nel palpo della mano Quello era l'attimo fuggente Non c'era.Volevo capire cosa ti spingeva Tutte le volte ad accarezzarmi il viso.Non ci vuole molto ad essere felice: Il profumo della neve, il bacio dell'aurora.Che quel scendere invisibile, tacito, bianco.Il viaggio attraversava un paesaggio da sogno tra canneti, paludi e mare.E quantu notte passu cumu u jùernu puggiatu ara finestra e guardu u mare, e ssempre pienzu, chin'u sa si tiernu a rrivedere mamma e ra vasare!E mi rivolgo benignamente a te, o Signore dell'universo.



Il silenzio viene di là dei tempi.
Che correvano Sopra la brina Come le tortore nell'orto Sereno di prima mattina.