Nel resto d'Italia la liceità del gioco del lotto viene ammessa gradualmente e trova via via una regolamentazione ufficiale: considerati i notevoli introiti derivanti dalle giocate, le Autorità pubbliche pongono il gioco sotto il proprio monopolio.
Lotto 216, orazio Esposto, nato a Palermo, lottologo, studioso di statistica applicata al gioco del lotto, in particolare di ciclometria.La probabilità che un dato numero esca almeno una volta nell'arco di 18 estrazioni è all'incirca del.Numeri giocati Numeri indovinati Vincita lorda (euro) Probabilità di vincita Vincita equa / Vincita reale 1 1 11,23 1 su 18 1, su 400,5 1, su 11 748 2, su, su,32 La tabella evidenzia che il gioco del lotto è un gioco " non equo.In generale giocando su N ruote (1 N 10) la vincita lorda risultante è quella indicata in tabella divisa per.La sua gestione è affidata all'Ispettorato Generale per.Palermo in 3 e 4 posizione orazio esposto propone: l Ambata Fulmine in posizione con 3 abbinamenti per ambo secco a ruota.2 3, il gioco è disciplinato dalla.Consiste in tre estrazioni settimanali (martedì, giovedì e sabato) che vengono effettuate a partire dalle ore 20:00 per undici ruote: Bari, Cagliari, Firenze, Genova, Milano, Napoli, Palermo, Roma, Torino, Venezia e Nazionale.Vedi Storia del Lotto Le ultime novità e Glossario Estrazioni infrasettimanali in Lottomatica Vedi La Repubblica del Vedi il Decreto 52221.U.
Si ha notizia che a Milano nel 1448 esistevano le cosiddette "borse di ventura che in sostanza possono ritenersi un primo abbozzo delle scommesse caratterizzanti il vero lotto.
Nel caso più generale, giocando M numeri su N ruote la vincita risultante è Vincita lorda ( M X ) 1 N displaystyle frac mboxVincita lordaM choose Xcdot frac 1N Con una sola schedina la vincita massima lorda consentita è 6 milioni di euro.




Storia del lotto a Napoli tra Sette e Ottocento, Donzelli, Roma, 1997,.Claudio Rendina, I thunder poker tournaments papi,.Premi 10eLotto con giocata da 1 per 9 numeri giocati Numeri indovinati Vincita netta (euro) 9 100.000.Tuttavia fu nella stessa Genova che nel 1588 uno Statuto lo proibì totalmente, decretando che non si poteva far gioco sulla vita del Pontefice, dell'imperatore, dei re, dei cardinali, sulla riuscita degli eserciti, sull'esito delle guerre, sui matrimoni, sulle elezioni dei magistrati o dei dogi.L' estrazione è effettuata su tutte le ruote attraverso un'urna meccanica che mischia le palline con un getto di aria compressa e le cattura con una nicchia rotante ai bordi dell'urna.Lottomio del Giovedì con notevoli soddisfazioni (vincite ripetute).La ruota della fortuna (miniatura del XII secolo).Con la schedina da 4 il giocatore sceglie solo quattro numeri giocando su ambo, terno e quaterna.